AL VIA IL PIANO DI VIDEO SORVEGLIANZA SUL TERRITORIO SESTESE.

telecamere
Si è tenuto l’ultimo incontro in Comune del gruppo di lavoro per il piano d’installazione del sistema di videosorveglianza sul territorio Sestese.
Ultimo di numerosi precedenti incontri e sopralluoghi per verificare la fattibilità del progetto che ora verrà sottoposto al Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica per una valutazione. Il progetto è stato elaborato dalla Polizia Locale e dal settore lavori pubblici in stretta collaborazione con la società OpenFiber e prevede il collegamento, mediante l’utilizzo della rete di fibra ottica, dei 27 punti situati sul territorio di Sesto San Giovanni. La rete prevista prevede un’estensione globale di circa 20 km. L’evolversi della tecnologia, le necessità di controllo al fine di prevenzione e repressione nonchè la necessità di garantire una maggiore sicurezza urbana ai cittadini hanno portato l’amministrazione comunale alla decisione di procedere ad sostanziale incremento dell’attuale sistema di videsorveglianza. Questo intervento ha lo scopo di migliorare e rafforzare gli standard di sicurezza a garanzia dalla tutela dei cittadini della loro incolumità fisica e dei propri beni materiali.
Il Comune intende realizzare un sistema di telecamere full hd di lettura targhe, con telecamera di contesto ed ocr integrato composto da circa 51 telecamere da collocarsi ai 27 varchi di accesso e uscita dalla città.

“Ringrazio la polizia locale e gli uffici comunali per l’ottimo lavoro di stesura del progetto – commenta il sindaco Roberto Di Stefano – che ora verrà valutato dalla prefettura al comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. Riteniamo prioritario portare avanti questo piano, frutto di un impegno elettorale, che va nella direzione di garantire maggior sicurezza ai sestesi e di blindare il territorio con un sistema di videosorveglianza connesso e di ultima generazione a tutti i varchi della città. Il sistema di lettura targhe consentirà di gestire in maniera automatica l’individuazione di eventuali veicoli rubati, non assicurati o presenti in determinate liste in mano alle forze dell’ordine. In questo modo potremo avere un sistema moderno in grado di garantire un controllo approfondito di chi entra ed esce dalla nostra città, nell’ottica di una maggior sicurezza urbana”

testata foto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...