38enne sestese condannato a un anno di pena per aver fornito false generalità

È arrivata la condanna di un anno di reclusione dal tribunale di Monza per false generalità ad un 38 enne sestese reo di aver fornito false generalità a seguito di un incidente.

La vicenda risale al 2016, quando l’uomo già colpito da revoca di patente, durante un incidente fornì agli agenti di Polizia Locale la patente del fratello, sfruttando la sua somiglianza in foto. Gli agenti si sono subito insospettiti ed hanno immediatamente avviato una serie di accertamenti, denunciando l’uomo al tribunale di Monza.

F.R.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...