Ragazza in preda all’alcool inveisce contro i carabinieri, pena patteggiata e sospesa

Ha patteggiato otto mesi di pena (sospesa) la ragazza finita nei guai in vacanza nelle Marche per aver aggredito 2 carabinieri in preda ai fumi dell’alcool.

Una notte all’insegna di alcol e baccano che è costata l’arresto per una 19enne di origini ucraine, residente a Sesto San Giovanni che martedì, a Porto Recanati, nelle Marche era stata segnala ai carabinieri per essere vistosamente ubriaca e molesta. Sul posto era intervenuta anche un’ambulanza, ma la ragazza aveva rifiutato il trasporto in ospedale e si era allontanata. Ad un certo punto , la ragazza ha iniziato a collezionare una serie di situazioni che hanno ancora richiesto l’intervento dei Carabinieri, i quali, appena intervenuti, sono stati oggetto di insulti e vessazioni da parte della ragazza. Prima un dito medio, poi parolacce e infine una serie di calci e un pugni verso i militari, togliendo il berretto a uno di loro, finendo con minacce di morte. Così sono scattate le manette e processata per direttissima il giorno successivo. Refertati in ospedale, ai due uomini dell’Arma invece sono stati dati tre giorni di prognosi ognuno.

F.R.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: