Il comune di Sesto dedica un giardino alla caduta del Muro

 

Unknown.jpgLa giunta comunale di Sesto San Giovanni intitolerà il giardino di via Gramsci alla caduta del muro di Berlino. Il polmone verde cittadino prenderà quindi il nome “Giardino 9 Novembre 1989”.
Data storica che pose fine ad un periodo dove il comunismo diede il peggio di sé al di fuori dei confini russi. 28 anni di umiliazioni perpetrate ai danni del popolo tedesco, dove scavalcare quel muro in cerca della libertà, significava morte sicura.
«È una data storica – commenta Roberto Di Stefano, sindaco di Sesto San Giovanni – Col crollo del muro di Berlino, eretto dalla Germania Est filo-sovietica per impedire la libera circolazione di persone, nel nostro continente si tornò a respirare l’aria della libertà. Furono anni difficili, che videro un’intolleranza e una repressione spietate da parte dell’ideologia comunista che fece circa 200 morti tra quanti cercarono di scavalcare il muro verso la Germania Ovest. Siamo pertanto orgogliosi di intitolare un giardino di Sesto San Giovanni alla caduta del muro di Berlino, onorando la memoria delle tantissime persone morte mentre cercavano di raggiungere la libertà”.

Francesco Russo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...